Home  »  Blog » Basta occhiali e lenti, c’è la chirurgia refrattiva

Basta occhiali e lenti, c’è la chirurgia refrattiva

Hai bisogno di correggere alcuni difetti della vista? La Casa di Cura San Lorenzino fornisce una risposta qualificata a questa esigenza, ricorrendo alle professionalità mediche che vanta al suo interno e a una strumentazione all’avanguardia come quella laser. “La chirurgia refrattiva – spiega il dott. Paolo Bonci, oculista della Casa di Cura - è la correzione chirurgica dei difetti della vista quali la miopia, l’astigmatismo e la ipermetropia. Iniziata negli anni ‘80 con metodologie ormai sorpassate, dall’inizio degli anni ‘90 viene applicata con la tecnologia del ‘laser ad eccimeri’ che consente precisione, rapidità e innocuità delle procedure di correzione”. Il dott. Bonci sottolinea come “la tecnologia di questo laser si sia ulteriormente evoluta negli ultimi 20 anni, sino ad arrivare alle attuali metodiche che permettono la correzione di tutti i difetti di vista sino ad arrivare anche a correzioni di difetti molto alti”.

 

Sono milioni gli interventi di chirurgia refrattiva praticati in tutto il mondo, con percentuali di riuscita elevatissime. “E’ evidente – continua l’oculista della Casa di Cura - che la perfetta riuscita dell’intervento laser è condizionata dalla corretta scelta del paziente, dalla corretta tecnica d’esecuzione e dal perfetto funzionamento del laser stesso. Per questo motivo questa chirurgia richiede esperienza e professionalità, inoltre va eseguita in centri attrezzati e da personale altamente qualificato”. Tutti requisiti rispettati dallo staff della Casa di Cura.

 

Per quanto riguarda le medotiche utilizzate (prk, lasek, lasik, femtolasik, correzioni intrastromali), tutte lavorano sul rimodellamento della curvatura corneale che avviene sempre con l’asportazione, ancorché minima, di tessuto corneale (con 100 millesimi di millimetro si correggono 10 diottrie di difetto visivo). “la scelta tra una di queste tecniche – specifica il dott. Paolo Bonci - dipende da numerosi fattori che vengono approfonditi in sede preperatoria. La correzione dell’ipermetropia e anche della presbiopia sono gli ultimi eccezionali risultati di tali metodiche correttive”.

 

Pertanto, conclude il dott. Bonci, oggi “è possibile liberare dalla schiavitù degli occhiali o delle lenti a contatto la maggior parte dei pazienti affetti da difetti di vista di ogni tipo con procedure sicure, rapide e precise. E’ evidente che accanto a questa metodica correttiva esistono, per difetti visivi molto alti, o nei casi in cui non sia indicata la chirurgia laser, altre eccellenti procedure correttive come l’uso di lenti intraoculari con le quali si possono praticamente correggere anche difetti di grado molto elevato.

 

Per prenotare una visita: 800 856 056

 

Basta occhiali e lenti, c’è la chirurgia refrattiva

PRENOTA SUBITO

Chiamaci
800.856056

Prenota una visita